Paolo Sorrentino torna sul set con “La Giovinezza” – nel cast Caine, Keitel e Jane Fonda

Sharing is caring!

Una grande notizia per tutti i fan di Paolo Sorrentino e per tutti coloro che hanno gioito con lui per il trionfo de “La Grande Bellezza” nella notte degli Oscar. Il regista napoletano sta per tornare sul set con una nuova pellicola!

“La Giovinezza”: dovrebbe essere questo il titolo della nuovo film, che godrà di un cast assolutamente straordinario; ci saranno, infatti, il grande attore britannico Michael Caine (capace di interpretare magnificamente ruoli diversissimi, vincitore di due premi oscar, per “Hannah e le sue sorelle” di Woody Allen e per “Le regole della casa del sidro”), il mitico Harvey Keitel (il grande “duro” del cinema americano, amatissimo per le sue performance nei tarantiniani “Le Iene” e “Pulp fiction”), la bellissima Rachel Weisz (Oscar per “The Constant Gardener”), la sempre magnifica e statuaria Jane Fonda, il giovane e promettentissimo talento di Paul Dano (visto in pellicole plupremiate come “Il Petroliere”, “12 anni schiavo”, ma anche nelle indipendenti e interessantissime “Little miss sunshine” e “Ruby Sparks”). Cominciano a trapelare alcune notizie sulla sceneggiatura.

A quanto pare, il film narra la storia di Fred (interpretato da Caine), un direttore d’orchestra ottantenne, e del suo amico Mick (Harvey Keitel) un regista suo coetaneo che sta scrivendo una sceneggiatura per quello che potrebbe essere il suo ultimo film. I due si ritrovano in vacanza sulle Alpi… La pellicola sarà girata in inglese.

Di sicuro un capolavoro come “La Grande bellezza”, film pieno di riferimenti metaforici (per essere compreso a fondo va visto più volte) e di forte denuncia del degrado civile dell’Italia attuale, ha richiamato l’attenzione non solo dei giurati degli Academy, ma anche di grandi star internazionali che hanno potuto ammirare, nella pellicola, lo straordinario talento del nostro regista.

Un talento consacrato dalla statuetta dell’Oscar vinta come miglior film straniero per il suo capolavoro, ma anche da un Golden Globe, da un Bafta (il riconoscimento della British academy), ancora dall’European Award e tantissimi altri riconoscimenti in giro per il mondo.

Ora non rimarrà che attendere lo svolgimento delle riprese…

Michele Piastrella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *