Le 5 Vele 2014 di Legambiente e Touring Club – Pollica (Cilento) è seconda in Italia

Sharing is caring!

Ogni anno Legambiente e il Touring Club Italiano elaborano la “Guida Blu”, con le località marine e lacustri più “ecosostenibili” d’Italia. Nella Guida sono inserite le località di eccellenza, quelle che ricevono dalle due associazioni  le “5 Vele”.

Per l’edizione 2014 della Guida Blu, sono state selezionate 21 località balneari (14 di mare, 7 lacustri), che hanno ricevuto le agognate 5 Vele.

Al primo posto come tutela dell’ecosistema e livello di ecosostenibilità si piazza quest’anno “Castiglione della Pescaia”, località in provincia di Grosseto. Il comune grossetano, già eccellenza italiana per la qualità delle acque, è stato premiato grazie all’impegno per la manutenzione dell’habitat dunale e dell’importante pineta, impegno portato avanti da istituzioni e cittadini.

Al secondo posto si piazza la cilentana Pollica, ormai da anni presente in questa classifica, come una delle eccellenze balneari italiane. Dotata di meravigliose spiagge in località celebri come Acciaroli (in cui, secondo la tradizione, Ernest Hemingway scrisse “Il vecchio e il mare”) e Pioppi (ben nota per essere la sede del Museo della Dieta Mediterranea), di un mare cristallino e paradisiaco, Pollica è stata premiata anche per il “sistema di trattamento delle acque di depurazione che ne consente il riuso per consumi non potabili”.

Al terzo posto in Italia si piazza Posada, località marina sarda, in provincia di Nuoro.

Queste le altre località “marine” premiate: Ostuni (Brindisi), San Vito Lo Capo (Trapani), Santa Marina Salina (Me), Vernazza (Sp), Otranto (Le), Melendugno (Le), Baunei (Og), Bosa (Or), Maratea (Pz), Domus De Maria (Ca) e Roccella Jonica (Rc). Queste ultime due sono presenti per la prima volta nella Guida Blu, con le 5 Vele.

Queste, invece, le località lacustri: la migliore in Italia è giudicata Molveno (Tn). Le altre sono: Appiano (Bz), Fiè allo Sciliar (Bz), Avigliana (To), Tuoro del Trasimeno (Pg), Massa Marittima (Gr), Bellagio (Co).

Per la prima volta, la Guida Blu quest’anno riporta anche i migliori comprensori turistici: al primo posto su 35 selezionati, si piazza il Golfo di Orosei, Ogliastra e Baronia (zona orientale della Sardegna).

La Guida “Il Mare più bello”, inoltre, è stata presentata ufficialmente da Legambiente e sarà in edicola al prezzo di 19,90 euro, con tante informazioni dettagliate sulle località più belle ed ecosostenibili d’Italia.

Intanto, Legambiente ha lanciato l’edizione 2014 del concorso “La più bella sei tu”, che premierà, tramite i voti degli internauti, la spiaggia più bella d’Italia. L’anno scorso, nell’edizione 2013, fu Cala Bianca in provincia di Salerno (sita nel comune di Camerota, presso l’Area Protetta Costa degli Infreschi – Cilento) a vincere il premio come più bella d’Italia. Per votare la più bella tra le spiagge del 2014 c’è tempo sino al 23 luglio, sul sito di Legambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *