La leggenda di Masaniello ad Atrani. Venerdì 22 agosto suggestivo “percorso” teatrale nel borgo

Sharing is caring!

Una serata di teatro nel palcoscenico naturale di Atrani, accompagnata dai sapori tipici della Costiera e musica popolare. Sono questi gli ingredienti fondamentali dell’evento principale dell’estate atranese, uno spettacolo che venerdì prossimo farà diventare il borgo più piccolo d’Italia un Teatro Aperto, riportando in vita l’antico legame tra Atrani e il ribelle napoletano che si dice abbia trovato rifugio proprio in una delle cavità del monte Aureo, fuggendo dai gendarmi del viceré di Napoli.

La sera del 22 agosto il paese intero si trasformerà in una scenografia perfettamente in linea con il tempo storico della rappresentazione; le vicende di Masaniello verranno innestate in un percorso ideale che ne ripercorre le tappe fondamentali della vita, inserendosi nel contesto architettonico dei vicoli, degli slarghi, delle scalinate caratteristiche del borgo. Il tutto accompagnato da un itinerario di degustazione di prodotti tipici, in ossequio alla migliore tradizione culinaria del paese. Alla riscoperta della figura storica ed allo stesso tempo leggendaria di Masaniello si accompagnerà, quindi, quella di Atrani e dei suoi angoli più belli, in un cammino parallelo che inizia e finisce in piazzetta. Gli spettatori saranno parte attiva della rappresentazione teatrale e non soggetti passivi chiamati semplicemente ad assistere. Entreranno “in scena” attraverso un sipario che dal piazzale Marinella apre sulla piazzetta, verso largo Alagno e lo slargo sovrastante, proseguendo nel dedalo di vicoli e slarghi fino al ritorno in piazza Umberto I, trasformata in un folkloristico mercato seicentesco. Qui verrà riproposto l’atto finale della vicenda del ribelle napoletano e dei suoi intensi dieci giorni di potere.

Gli spettacoli sono previsti alle ore 20; 20.45; 21.30; 22.15 e 23. Il costo del biglietto è di 12 euro; trattandosi di una rappresentazione teatrale, per garantirne la perfetta riuscita e la migliore partecipazione all’evento da parte del pubblico, la disponibilità dei biglietti è limitata. Si consiglia quindi di acquistare in prevendita, scegliendo l’orario più consono alle proprie esigenze.

Per info e biglietti:
ATRANI
Comune di Atrani 089-871185
Leonardo presso Antico Caffè Vittoria, piazza Umberto I
Carmela presso Lavanderia Lilia 335 8071179
AMALFI
Andrea presso Lido La Marinella 366 3681125
Elena presso Boutique da Bartolo 338 3290233 (solo pomeriggio)
Salumeria Dogi, piazza Santo Spirito 340 8290108
La lista dei punti vendita è in fase di aggiornamento su: https://www.facebook.com/events/643309669098242/?ref_dashboard_filter=upcoming

Un pensiero riguardo “La leggenda di Masaniello ad Atrani. Venerdì 22 agosto suggestivo “percorso” teatrale nel borgo

  • 23 agosto 2014 in 9:19
    Permalink

    Ho acquistato in prevendita due biglietti per il percorso delle 20. Alle 20 invece di iniziare, hanno continuato a vendere biglietti facendo slittare di 30′ l’inizio e raggiungendo un numero spropositato (rispetto alle circostanze) di partecipanti. Con tante persone tutto si è rallentato anche perchè gli addetti degli stand gastronomici erano insufficienti e disorganizzati. Il percorso che, come lasciavano intendere i manifesti, doveva essere un alternanza di spettacolo e degustazione si è rivelato una ressa ai banchi di distribuzione delle vivande. Dello spettacolo teatrale neanche l’ombra, a parte qualche figurante lungo il percorso. Non parliamo della guida che era non era assolutamente in grado di svolgere la sua funzione. Quando siamo arrivate in piazza, Masaniello era già stato ucciso e l’intero spettacolo era stato visto dal pubblico non pagante affacciato sullo stradone ma non da chi aveva il biglietto. Con tutto quel ritardo non abbiamo potuto far altro che prendere l’ultima corsa del pullman per tornare nella località di provenienza con la preoccupazione che esso saltasse la corsa. Paradossalmente in esso c’erano molteplici persone che hanno viaggiato con i piatti in mano delle ultime degustazioni previste in quanto non era stao possibile mangiarle sul posto. Conclusione: quello che so su Madaniello lo so perchè lo avevo precedente letto su internett.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *