“Calisthenics” – l’allenamento “per tutti”. I giovani salernitani chiedono uno spazio attrezzato

Sharing is caring!

Un vero e proprio fenomeno mondiale, che coinvolge centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo e, da alcuni anni, è approdato anche in Italia. Il “Calisthenics” è un tipo di allenamento a corpo libero, che può avvalersi di esercizi alla sbarra, trazioni, addominali, piegamenti e flessioni di vario tipo. Il tutto finalizzato ad ottenere la piena forma fisica e a gestire le potenzialità del proprio corpo nel migliore dei modi.

A Salerno tale disciplina si è diffusa da alcuni anni nelle palestre e all’aria aperta. Il Calisthenics, in realtà, nasce come disciplina della strada, aperto a chiunque volesse svolgerlo.

A Salerno, da alcuni mesi, numerosi giovani appassionati di questo sport si riuniscono presso il Parco dell’Irno, non lontano dal Teatro Ghirelli, per allenarsi.

Un movimento di ragazzi particolarmente brillanti, un gruppo informale che si è dato il nome “Work out boys” che, oltre ad allenarsi, dimostra di avere particolarmente a cuore il benessere dei cittadini salernitani. Infatti, da qualche mese i ragazzi hanno chiesto alle istituzioni comunali di realizzare un “Calisthenics park” in uno dei parchi cittadini, preferibilmente Parco Pinocchio o Parco Irno, per consentire liberamente e gratuitamente a tutti i cittadini di poterne usufruire.

George ed Edoardo, due giovanissimi appassionati di Caslisthenics, ci spiegano il loro proposito: “Chiediamo che possa essere realizzato un “percorso vita” presso uno dei parchi salernitani, che possa servire sia noi appassionati di Calisthenics (siamo un bel po’), sia tutti gli sportivi salernitani appassionati di qualunque disciplina, dallo jogging al fitness. Per fare un esempio, oltre a noi che ci accontentiamo di una semplice impalcatura del Parco dell’Irno, davvero centinaia di salernitani corrono nel parco e tantissimi altri fanno esercizi all’aria aperta. Sarebbe un passo avanti importante per costoro poter usufruire di un percorso vita e Calisthenics Park, completamente gratuito”.

George ed Edoardo fanno parte di questo gruppo informale, fondato assieme ai loro tre amici Gennaro, Manuel e Alfredo, che ora consta di numerosi seguaci. I ragazzi si dimostrano veri cittadini attivi, nonostante la giovane età: “Abbiamo presentato un progetto al Sindaco di Salerno – spiegano – che lo presenterà al prossimo Consiglio Comunale per discuterne. Ciò che chiediamo costa meno di 2.000 euro e, con un minimo di manutenzione, può consentire per tanti anni a tanti salernitani di allenarsi in tutta sicurezza e piena comodità, quando oggi sono costretti a grossi sacrifici per l’assenza di tali percorsi. Speriamo che la nostra richiesta possa essere quanto prima accolta, anche perché è a favore dell’intera comunità”.

In America da anni ci sono tanti Calisthenics Park, frequentatissimi da chiunque; ce ne sono ormai anche in Italia, uno è a Napoli.

Il Calisthenics si è straordinariamente sviluppato soprattutto tra i giovani, grazie ai social network; su youtube sono visionabili numerosi tutorial che spiegano, passo dopo passo e in maniera qualificata, come approcciarsi alla disciplina, come effettuare i vari esercizi, passando progressivamente dai più facili ai più complicati. Il Calisthenics, come spiegano George ed Edoardo, consente di utilizzare tutti i muscoli ed è particolarmente consigliati alle persone con disabilità agli arti inferiori che intendano, adeguatamente assistiti, fare esercizi per gli arti superiori.

La speranza è che l’aria attrezzata possa essere realizzata celermente dal Comune, per realizzare il sogno non solo di George, Edoardo, Gennaro, Manuel ed Alfredo, ma di centinaia di sportivi salernitani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *