Calciomercato granata: quasi fatta per Rosina. Idea Granoche per rinforzare l’attacco

Sharing is caring!

La telenovela Rosina sembra essersi conclusa con il lieto fine: pronto un triennale per l’ex Bari a circa 250000 euro l’anno, ma mancano gli ultimi dettagli e l’ufficialità ancora non c’è; negli ultimi giorni si sono intensificati i contatti tra Salernitana e Catania per raggiungere l’accordo, Lo Monaco e Fabiani stanno cercando di arrivare ad un compromesso tra la volontà del giocatore, gli interessi della società granata e le necessità di quella etnea. Si dovrebbe trattare di un trasferimento definitivo a zero, Fabiani ha cercato con insistenza il giocatore sin dall’inizio del mercato e le parti sembrano vicine anche ad un accordo sulla cifra dell’ingaggio, visto che il calciatore è pronto ad abbassare le sue pretese rispetto a quanto percepito in precedenza. Ciò che manca è l’accordo tra Rosina ed il Catania che dovrebbero incontrarsi a breve per discutere di tutto, ma la sensazione è che in un modo o nell’altro l’operazione sarà conclusa così che l’ex Siena sarà finalmente a disposizione di mister Sannino, per dare qualità ed esperienza ad un gruppo che sta lavorando in modo compatto e coeso già da settimane.
Sono invece ancora da ufficializzare le acquisizioni di Bacinovic e Ronaldo, elementi molto importanti del centrocampo granata, che bene stanno facendo in ritiro e nelle amichevoli fin qui giocate; probabile che restino entrambi, altrimenti si dovrà intervenire sul mercato, con la pista Munari sempre molto calda.
Il reparto che va sistemato con più urgenza è sicuramente quello offensivo, perché finora valide alternative in organico a Coda e Donnarumma non ce ne sono e servirebbero almeno due pedine per creare concorrenza e per completare la rosa degli attaccanti a disposizione dell’allenatore.
Molte le voci che ogni giorno si susseguono, da quello di Calaiò che sembra ormai tramontato, a quelli di Granoche ed Ardemagni; più fattibile sembra l’operazione per “el diablo”, infatti l’ex Modena gradirebbe la piazza granata ed inoltre arriverebbe a costo zero, mentre per l’ex Perugia ci sarebbe da vincere la concorrenza di numerose società vogliose di accaparrarselo.
Fatto sta che è necessario l’arrivo di almeno due elementi senza però cedere né Coda né Donnarumma, più volte dichiarati incedibili dal ds granata, ma sempre al centro dei desideri di mezza serie B.
Passando al capitolo centrocampo, si spera che rimangano in granata sia Zito che Caccavallo, che stanno facendo di tutto in quel di Sarnano per dimostrare di meritare la conferma, ma a prescindere dalla loro permanenza o meno nel gruppo, mister Sannino avrà bisogno almeno di altri due esterni di centrocampo, vista la carenza finora nel gruppo di tali pedine.
Per quanto riguarda il mercato in uscita, Fabiani sta trovando sistemazione a Franco e Rossi, operazione non semplice; destinati a trasferirsi altrove anche Bovo e Troianiello, quest’ultimo quasi sicuramente opterà per la rescissione consensuale.
Il mercato è imprevedibile, basti pensare a ciò che successe l’anno scorso con Russotto e Calil; i tifosi restano alla finestra ad aspettare i movimenti della dirigenza granata.

Un pensiero riguardo “Calciomercato granata: quasi fatta per Rosina. Idea Granoche per rinforzare l’attacco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *