Dopo il pareggio a La Spezia, la Salernitana attende il Verona all’Arechi

Sharing is caring!

Dopo il buon pareggio di venerdì sera a La Spezia arriva il momento dell’esordio casalingo dei granata; domenica all’Arechi alle 20.30 c’è subito il match attesissimo tra il Verona e i ragazzi di mister Sannino.

Il calendario prevede quindi immediatamente la sfida più esaltante e impegnativa del campionato, dopo la retrocessione dalla massima serie degli scaligeri nella passata stagione e la salvezza ottenuta per il rotto della cuffia da parte della Salernitana.

Le due tifoserie e le due società, da tempo divise da una forte rivalità, si ritrovano di fronte dopo il famoso epilogo della finale playoff di Lega Pro di qualche anno fa, precisamente del 2011, che sorrise ai veneti che vennero infatti promossi a scapito dei granata (2-0 a Verona con doppio Ferrari su rigore, 1-0 per la Salernitana invece all’Arechi con Carrus sempre su rigore);indimenticabili le dichiarazioni dell’allora tecnico scaligero Mandorlini e la pessima direzione della gara d’andata. Il Verona cominciò così la sua corsa alla A poi conquistata successivamente, mentre la Salernitana di Lombardi poco dopo subì un fallimento già annunciato per poi ripartire dalla serie D con Lotito e Mezzaroma.

Il Verona di mister Fabio Pecchia nella prima di campionato ha già dato una grande prova di forza schiantando il Latina al Bentegodi per 4-1 con reti di Luppi, Pazzini, Bessa e Juanito Gomez; gli scaligeri partono sicuramente tra i favoriti per la vittoria finale, ciò sia per tradizione, sia per l’organico a disposizione, potendo contare su giocatori di categoria superiore.

Intanto Fabiani fino al 31 agosto, termine di chiusura del calcio mercato, sarà al lavoro per regalare qualche altro elemento a mister Sannino e completare la rosa ancora deficitaria; nel frattempo il trainer granata recupererà di sicuro Vitale, mentre per Odjer, uscito malconcio dal campo venerdì sera, andrà valutata la situazione.

Un’ottima notizia arriva però dall’infermeria veronese, infatti Pazzini non sarà certamente della partita dopo il colpo ricevuto nella gara contro il Latina che gli ha procurato un infortunio alla gamba sinistra; Pecchia dovrà fare quindi a meno del suo uomo di punta e attaccante migliore anche se sarà sostituito da un altro ottimo elemento come Ganz.

Questa è una settimana importante anche sul fronte abbonamenti, infatti riparte la vendita dei voucher dopo aver toccato circa quota 2700 nella prima fase di sottoscrizione, con la speranza di arrivare almeno a quota 4000, numero comunque inferiore agli oltre 5400 della trascorsa stagione.

Contemporaneamente è partita anche la prevendita dei tagliandi per la sfida di domenica, con i prezzi dei vari settori non diversi da quelli previsti già l’anno scorso; si prospetta un’affluenza davvero massiccia visto che si tratta della partita d’esordio casalingo, data la buon a prova mostrata contro lo Spezia, e considerato l’avversario di prestigio che si presenta a Salerno.

L’Arechi aspetta da cinque anni questa rivincita e domenica come allora sarà pronto a far tremare i polsi ai giocatori gialloblu.

Christian Verderame

Un pensiero riguardo “Dopo il pareggio a La Spezia, la Salernitana attende il Verona all’Arechi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *