Medaglia d’oro per il riconoscimento professionale ai giornalisti salernitani. Cerimonia al Comune di Salerno.

Anche quest’anno, con una cerimonia presso il Salone dei marmi del Comune di Salerno, l’Associazione giornalisti salernitani ha consegnato la medaglia al merito professionale a tre giornalisti della nostra città che si sono distinti particolarmente per la loro carriera anche in ambito nazionale

Leggi il seguito

L’ambulatorio sociale metropolitano di Helleniko in Grecia: il contributo di solidarietà da Salerno. Intervista a Emilia Andreou

La crisi economica che dal 2008 ha investito i vari paesi si è riversata con particolare gravità sulla Grecia, colpendo una popolazione che ha dovuto affrontare una situazione di difficoltà e impoverimento generalizzato, con la perdita di milioni di posti di lavoro e la privatizzazione di ampi settori della produzione e dei serviz

Leggi il seguito

Al Porticciolo di Pastena domenica 7 dicembre la “Festa della ceramica mediterranea”.

La festa della ceramica mediterranea, in particolare, vuole essere un punto fermo dell’azione del comitato: il porticciolo è un opera d’arte e come opera d’arte deve essere trattato scartando ogni eventualità di distruzione di quest’angolo di città fuori dalla città”, affermano gli attivisti del comitato

Leggi il seguito

Gestione dei servizi idrici, le problematiche della privatizzazione dopo i referendum del 2011. Intervista a Lucia Capriglione del comitato per l’acqua pubblica di Salerno

La gestione privatistica dei beni comuni porta immediati problemi alla cittadinanza, dall’aumento delle tariffe delle utenze alla rapidità dei distacchi. Problemi come l’imposizione in bolletta di un “deposito cauzionale” sono all’ordine del giorno

Leggi il seguito

80 sedie vuote a Piazza Malta, per la giornata contro la violenza sulle donne. L’iniziativa del CIF

Annarita Mogavero, responsabile giovani del CIF di Salerno, ci ha raccontato qualcosa in più riguardo questo importante evento: “Abbiamo preparato e messo presso piazza XXIV Maggio (l’ex piazza Malta nel centro di Salerno) 80 sedie vuote su uno spazio di 50 metri quadrati. Le sedie vuote sono il simbolo dell’assenza delle donne che sono state uccise dalla violenza maschile negli ultimi anni. Ogni sedia portava il nome di una donna deceduta nel 2013. Ad ogni sedia era attaccato un palloncino rosso messo a simboleggiare il sangue versato da queste donne innocenti

Leggi il seguito

Le motivazioni dello sciopero “sociale” per il lavoro – Intervista al prof. Giso Amendola dell’Università di Salerno

Un importante e variegato movimento composto su scala nazionale da lavoratori dipendenti e precari, autonomi e non contrattualizzati, disoccupati e studenti, ha costruito in questi mesi un percorso che è sfociato nella data del 14 novembre con la realizzazione di uno sciopero che coinvolgesse anche ampi settori di lavoro non garantito e non inquadrato nelle strutture sindacali classiche

Leggi il seguito

1984-2014. Trent’anni dalla nascita del “Progetto GNU”. Il software libero nelle case di tutti

Richard Stallman nel 1984 era un giovane programmatore del MIT (Massachussets Insitute of Tecnology) quando nella Silicon Valley si sperimentavano le prime grandi innovazioni informatiche che avrebbero portato solo alcuni anni più tardi i personal computer nelle case degli abitanti di tutto il pianeta

Leggi il seguito