Vivere nella Salerno Medievale: Palazzo Pinto e Via Mercanti

Nella Salerno Longobarda, il cuore commerciale era concentrato nella parte occidentale, in particolare nel quartiere amalfitano, Vico di Santa Trofimena, e nel quartiere ebraico, Vico della Giudaica; è solo nel corso del XII secolo che comincia a spostarsi nella parte nuova della città, quella che i Normanni avevano cominciato a mettere in piedi già dalla fine del secolo precedente, in corrispondenza della zona sudoccidentale nota in parte come Vico Ortomagno (Hortus Magnus), occupata fino allora da coltivazioni, frutteti e orti.

Leggi il seguito

La Salerno dei “prìncipi”: passato e futuro di una città senza miti

Non un punto d’arrivo, ma la tappa importante di un percorso. Così il professor Gerardo Sangermano, ordinario di Storia Medievale all’Università di Salerno saluta il volume nuovo di zecca, presentato l’8 novembre scorso a Salerno, al Salone dei Marmi del Palazzo di Città, curato da Paolo Peduto, Rosa Fiorillo e Angela Corolla, ed edito dal Centro Italiano per gli Studi sull’Alto Medioevo di Spoleto, dal titolo eloquente: Salerno. Una sede ducale della Langobardia meridionale.

Leggi il seguito